Distanza Termoli Campobasso: scopri il tragitto più veloce tra le due città!

Distanza Termoli Campobasso

Per raggiungere Campobasso da Termoli in auto, segui le seguenti indicazioni:

1. Parti da Termoli in direzione nord-ovest sulla SS87.
2. Continua a seguire la SS87 per circa 35 chilometri, fino a quando raggiungi il bivio per la SS647.
3. Prendi la SS647 in direzione Campobasso.
4. Prosegui sulla SS647 per circa 20 chilometri, seguendo le indicazioni per Campobasso.
5. Dopo aver superato diversi paesi lungo la strada, arriverai a Campobasso.

Ricorda che la distanza tra Termoli e Campobasso è di circa 55 chilometri, quindi dovrai percorrere circa 55 chilometri seguendo queste indicazioni.

Come arrivare senza auto

Per raggiungere Campobasso da Termoli utilizzando mezzi di trasporto pubblico, ci sono diverse opzioni:

1. Treno: Puoi prendere un treno da Termoli alla stazione di Campobasso. Dovrai prendere un treno per Napoli dalla stazione di Termoli e scendere alla stazione di Caserta. Da Caserta, prendi un altro treno per Campobasso. Il viaggio in treno dura circa 2-3 ore, a seconda della disponibilità dei collegamenti.

2. Autobus: Ci sono autobus diretti che collegano Termoli a Campobasso. Puoi prendere un autobus dalla stazione degli autobus di Termoli alla stazione degli autobus di Campobasso. Il viaggio in autobus dura circa 1,5-2 ore, a seconda del traffico.

3. Auto: Se preferisci guidare, puoi noleggiare un’auto a Termoli e guidare fino a Campobasso seguendo le indicazioni stradali menzionate in precedenza.

4. Aereo: L’aeroporto più vicino a Campobasso è l’aeroporto di Napoli Capodichino. Dall’aeroporto di Napoli, puoi prendere un treno o un autobus per Campobasso seguendo le indicazioni fornite in precedenza.

Ti consigliamo di verificare gli orari e la disponibilità dei mezzi di trasporto pubblico prima di pianificare il tuo viaggio, in quanto potrebbero esserci variazioni o cambiamenti negli orari.

Distanza Termoli Campobasso

Per chi vuole coprire la tratta tra Termoli e Campobasso, ecco alcune attrazioni da visitare sia nel luogo di partenza che in quello di arrivo:

Termoli:
1. Castello Svevo: Situato sulla costa, il Castello Svevo offre una vista panoramica sulla città e sul mare. All’interno del castello si trova anche il Museo Civico.
2. Cattedrale di Termoli: Questa imponente cattedrale risale al XII secolo e presenta un mix di stili architettonici, tra cui il romanico e il gotico.
3. Centro storico: Perdersi nelle stradine del centro storico di Termoli è un piacere, con le sue antiche case di pietra e le botteghe artigiane.
4. Spiagge: Termoli è famosa per le sue spiagge sabbiose e per le acque cristalline. La spiaggia di Rio Vivo e la spiaggia di Sant’Antonio sono tra le più popolari.

Campobasso:
1. Castello Monforte: Questo imponente castello medievale domina la città di Campobasso ed è un’attrazione iconica. Al suo interno si trova anche il Museo di Storia e Arte del Molise.
2. Cattedrale della Santissima Trinità: Situata nel centro storico, la cattedrale è un esempio di architettura neoclassica e presenta un interno riccamente decorato.
3. Museo Sannitico: Questo museo ospita una collezione di reperti archeologici risalenti all’epoca sannitica, tra cui statue, ceramiche e monete.
4. Centro storico: Passeggiare per le stradine del centro storico di Campobasso è un modo per immergersi nella storia e nell’atmosfera di questa antica città.

Sia Termoli che Campobasso offrono anche una varietà di ristoranti tradizionali, dove potrai gustare la cucina locale e i piatti tipici della regione del Molise.

A Termoli:
1. Il Castello Svevo: Un’imponente fortezza medievale situata sulla costa, offre una vista panoramica sulla città e sul mare.
2. La Cattedrale di Termoli: Una bellissima cattedrale risalente al XII secolo, con una facciata in stile romanico-gotico.
3. Il Centro Storico: Perdersi tra le stradine del centro storico di Termoli è un’esperienza affascinante, con le sue antiche case di pietra e le botteghe artigiane.
4. Le Spiagge: Termoli è famosa per le sue spiagge sabbiose e le acque cristalline. Alcune delle spiagge più belle includono Rio Vivo e Sant’Antonio.

A Campobasso:
1. Il Castello Monforte: Un’imponente fortezza medievale che domina la città, offre una vista panoramica sul territorio circostante.
2. La Cattedrale della Santissima Trinità: Situata nel centro storico, è un esempio di architettura neoclassica con un interno riccamente decorato.
3. Il Museo Sannitico: Un museo che ospita una collezione di reperti archeologici risalenti all’epoca sannitica, tra cui statue, ceramica e monete.
4. Il Centro Storico: Passeggiare per le stradine del centro storico di Campobasso ti permetterà di immergerti nella storia e nell’atmosfera di questa antica città.

Entrambe le città offrono anche una varietà di ristoranti, caffè e negozi dove potrai gustare la cucina locale e fare shopping.